Monthly Archives: giugno 2017

Privacy e recupero crediti, il mistero dei solleciti abbandonati di Pedemontana

foto da media.motorbox.com

Li hanno trovati abbandonati in un fosso nei pressi di Rosate, nella periferia di Milano. Sono dieci scatoloni del peso di 40 chili, contenenti ciascuno migliaia di lettere di sollecito di pagamento dell’autostrada Pedemontana. Non proprio scartoffie comuni.


La società, in una nota con cui ha confermato la notizia, ha chiarito di essersi subito attivata per
rintracciare l’elenco dei destinatari e recapitare i solleciti ai diretti interessati, per buona parte residenti nel comasco.

Del caso si sono interessati anche i Carabinieri, mentre Pedemontana ha contestato il fatto alla società appaltante, con cui ha risolto immediatamente il contratto, e denunciato l’accaduto alla procura di Pavia.

La vicenda, inevitabilmente, ha aperto un dibattito sul rapporto tra privacy e recupero crediti ed evidenziato la difficoltà di Pedemontana nella riscossione dei pedaggi: secondo gli ultimi dati di metà 2016, il 20% degli automobilisti non ha mai pagato i transiti, causando nelle casse della società un buco di 2,4 milioni di euro. Il bilancio dello scorso anno è stato chiuso in rosso per 7,7 milioni.

Nel corso del 2017, Pedemontana invierà 2 milioni di lettere di sollecito, di cui 450 mila sono già state spedite. Una società specializzata nel recupero crediti è stata incaricata di rintracciare e notificare i pedaggi non pagati agli automobilisti con targa estera. Nel frattempo, le tariffe dell’autostrada sono aumentate ancora.

Mobiletti per valorizzare ogni spazio della vostra abitazione

In ogni casa ci sono degli spazi che non vengono valorizzati al meglio. Si tratta di spazi piccoli, spesso in zone di passaggio della casa. Lasciarli spogli non ha davvero alcun senso, dato che oggi in commercio sono disponibili mobiletti davvero eccezionali. Andiamo insieme alla scoperta del modo migliore per utilizzarli.

Gli angoli
Gli spazi più difficili da arredare sono gli angoli delle stanze, che spesso restano vuoti donando una sensazione di mancanza che non dovrebbe invece mai essere presente. Per fortuna che oggi sono disponibili in commercio dei meravigliosi mobiletti angolari, pensati appositamente per essere incastrati in un angolo della stanza.
Per fare in modo che l’angolo venga valorizzato davvero al meglio, vi consigliamo di scegliere dei mobili che abbiano carattere: che siano quindi realizzati in colori innovativi e di grande tendenza, anche vivaci, purché non siano in contrasto con il resto dell’ambiente ovviamente. Meglio optare per mobili che siano in possesso di ante o cassetti in modo da poterli utilizzare per riporre piccoli oggetti che altrimenti lascereste di sicuro in giro per la stanza.

I corridoi
Il problema dei corridoi è che spesso sono davvero molto stretti. Per fortuna che molti mobiletti di grande design sono anch’essi davvero molto sottili, esili ci verrebbe da dire, perfetti quindi per arredare anche questi spazi di casa. Certo, non sono forse mobili molto pratici visto che non riescono a contenere grandi quantità di oggetti, ma sono belli, affascinanti, carichi di carattere, proprio quello di cui avete bisogno per valorizzare quindi anche i vostri corridoi.

Le zone sotto le finestre
Solitamente sotto alle finestre di casa sono presenti i radiatori. Non è però sempre vero, soprattutto oggi che vanno molto di moda i radiatori d’arredo, che vengono posizionati spesso in verticale in altre zone della casa lontano da eventuali spifferi. E così la zona sotto alla finestra resta libera, vuota anzi dovremmo dire. Per fortuna che sono disponibili molti mobiletti bassi e lunghi, quasi una specie di buffet, che possono essere posizionati proprio in questo spazio, in modo da valorizzarlo al meglio. Sono persino disponibili delle vere e proprie cassapanche da posizionate in questi spazi in modo che si crei un piccolo angolo relax dove leggere un libro con la luce naturale del sole, dove fare un riposino, dove leggere il giornale al mattino o fare colazione con il canto degli uccellini a pochi metri distanza.

Open space da dividere
In questi ultimi anni gli open space sono di grande tendenza, ma si sente un desiderio sempre più pressante di poterli dividere. Fino a qualche anno fa si utilizzavano grandi mobili, magari delle librerie o degli armadi, per effettuare questa divisione, una divisione che però in questo modo era sin troppo netta. Oggi si prediligono divisioni invece più blande che possono essere realizzate proprio con mobili di piccole dimensioni: la divisione c’è, ma gli spazi restano in questo modo comunque uniti. Si utilizza ad esempio un piccolo mobiletto da posizionare accanto al divano in modo da dividere il soggiorno dalla zona giochi dei bambini, giusto per fare un esempio.

Vi è venuta la voglia di acquistare dei mobiletti per la vostra casa? Benissimo, collegatevi allora al sito Duzzle.it direttamente da computer, smartphone o tablet ed effettuate qui il vostro shopping: troverete infatti mobili di alta qualità e di grande design perfetti per tutti i vostri spazi.